Riflessssioni

L’avventura di una vita non sai mai dove ti porta.

A me ha portato qui. Sto seduta sul mio divanetto, la tv e la lavatrice in sottofondo.

Mi sembra ieri che leggevo favole e giocavo ad inventarmi storie, mondi, cose. Non ho smesso di farlo, solo ora lo faccio inseguendo me stessa. E lo faccio su treni, su stelle.

Ogni mattina accendo l’ipod e mi mescolo fra la gente. Su e giù per i mezzi senza avere il tempo di riflettere. Divorata dalla frenesia della nuova vita. Pochi attimi posso dedicarmi e posso fermarmi…ed eccomi in uno di quei momenti. Ascolto il silenzio e la mia testa. Sorrido e penso al mio attimo che avrò domani. Sorrido e penso alle stelle, a quella che illumina la mia strada.

Ognuno ha la sua favola, ognuna è un po’ principessa e cerca il lieto fine.

Viviamo di corsa, senza accorgercene. Ho portato matite e colori, nella mia casetta, ma ancora non li ho toccati. Ogni sera mi riprometto di farlo e poi non trovo mai il tempo. Trovare il tempo è la cura alla sua corsa.

Perchè il tempo corre.

Va veloce.

Inciampa e si rialza.

 

 

 

L’importante è continuare a sognare. Chiudere gli occhi e pescare i sogni.

Scrivo frasi un po’ sconnesse, osservo le ombre, le forme, le sagome.

Sbircio tra le foglie cosa mi aspetta…immagino luoghi e storie, vite e personaggi. Do loro volti e voci. Li metto in un’avventura come la mia.

Che c’è di meglio di castelli, fate e luoghi incantati dove far vivere i nostri eroi?

Il tempo passa. La sveglia suona presto.

Il tempo non aspetta me, mi ha regalato il mio attimo e me lo sta per togliere.

Tic tac, tic tac. Inseguo i rintocchi.

 

Domani DEVO prendere le mie matite e fermare il tempo. Fermarlo sulla carta.

Buona notte di note, sogni, angeli, caramelle.

Buona notte di stelle…

**

Annunci

4 pensieri su “Riflessssioni

  1. l’errore è il domani. è il pensare che un domani si farà una determinata cosa.
    adesso è il tuo tempo ed adesso devi scrivere ancora, disegnare, fotografare.
    “trovare il tempo è la cura alla sua corsa”
    il tempo è lì, è qui, è sempre. bisogna trovare ogni *ecco per fermarlo (e questo solo tu lo capirai). ecco.

  2. il tempo e le palle per farlo ci vogliono.
    il tempo per andare dove si vuole, le palle per farlo. farlo inteso come: “fare quello che si vuole fare”, che sia vivere i propri sogni in un altra città o colorare, fotografare, disegnare, creare quello che si vede (e si vuole) nella propria testa.
    mica è così immediato.
    mica è così da tutti.
    anzi è di pochi. e tu sei una delle poche che queste palle poi le tira fuori.
    vedrai che tra alcuni giorni ci saranno anche le foto dei disegni delle tue matite su carta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...