Anacardi ed esorcismi

Ci metto sempre un po’ di tempo per metabolizzare e scriverne.Quella smania che mi accompagna mentre guardo fuori dal finestrino dell’aereo e vedo il Vulcano sfumacchiante. Quella sensazione pazzesca che siano passate una manciata d’ore dall’ultima volta e invece è passato un anno e mezzo. Dopo pochissimi minuti la faccia già mi fa malissimo ma […]

The first one.

Fisso il vestito ben disposto sul letto di quella stanza meravigliosa, nel b&b con la casa sull’albero e l’abbaino telecomandato. E’ tardi, siamo stati a cena tutti insieme dai genitori di Iaia e io forse non sto realizzando ne dove sono, ne quando sono arrivata, ne come mi chiamo. E’ surreale.

testa o croce, testa o cuore, testa e. cuore.

E’ notte. Guardo un po’ assente bocche muoversi, un po’ intimidite e un po’ sorridenti, sospese in una nebbiolina. Ci sono delle scale un po’ ripide, fra gli scaffali pieni di libri del locale radical chic dove siamo seduti. E’ un film in bianco e nero, è un tempo un po’ diverso da quello di […]

viaggio al centro del mondo

Tac la prima goccia. Tac la seconda. Sono in piedi su una sedia, nell’angolo della terrazza. Reggo una foglia sulla testa e sono vestita di stelle. Lei è appollaiata sotto il gazebo, dove il telo squarciato dalla tempesta mi ricorda la bandiera di una nave pirata, e guardiamo in su. Sorridiamo ai tuoni, mentre le […]