inizia e continua

Inizia un anno nuovo, me ne rendo conto mentre in silenzio spazzo la cenere del camino dal pavimento. Di un pavimento di una casa qualsiasi. Una casa che non definisco mia. In effetti non ho una casa da definire mia. Non ora.
D’altronde le case sono solo muri, oggetti, abitudini. Posso essere a casa anche a milioni di chilometri senza avere bisogno di muri. senza limitazioni. senza gabbie dorate.

Un nuovo inizio. Un inizio che arriva violento come un pugno in faccia a sostituire un anno che a tratti definirei orrendo, ma pieno di cambiamenti e cose da ricordare.
Amici nuovi che dalla carta e dai pixel hanno preso una forma, un profumo, il suono di una risata e si sono scavati una nicchia nel cuore. Amici di sempre che non vanno via e rimangono nel cuore, lì dove sono sempre stati.
Cambiamenti. Città, suoni, abitudini. Come quando dagli alberi cadono foglie rosse e ne rinascono di verdi.

Non mi auguro che quest’anno nuovo sia scoppiettante, perchè è sempre un po’ utopico. Mi basta sia un po’ sereno per me e per le persone che ho accanto e nel cuore.
Mi auguro di pensare a me stessa prima degli altri, che può suonare male, ma è il segreto di vivere. Perchè prima di imparare ad amare gli altri bisogna amare e dare importanza a se stessi.

Mi auguro, poi, di non camminare da sola lungo il sentiero che si chiama vita, ma di avere accanto le persone che vorrò senza che mi taglino la strada o mi camminino dietro. Semplicemente accanto.
Un altro anno è cominciato e ci si ritrova sempre a chiedersi come sarà. Senza pensare che basta viverlo per saperlo. Che ci saranno alti e bassi, bene e male. Lacrime e sorrisi dal primo all’ultimo giorno.

Ci saranno girandole colorate che a volte non potranno girare senza il vento, ma che soffiando genereranno sogni. Ci saranno dolci, ci saranno camminate da sola sotto la pioggia. Ci saranno libri non letti e già letti, film non visti e già visti e rivisti ma sempre da vedere. Ci saranno sorrisi, sbuffi e imbronciature. Carezze. Ceffoni.
Ci saranno poi delusioni, fermaimmagini di emozioni, lettere scritte e non spedite.
Ci saranno perdoni dati e ricevuti. Ci saranno soldi buttati e guadagnati. Ci sarà freddo e poi caldo.

Ci saranno notti di incubi, notti di sogni e notti vuote.

Ci sarà tempo e non sarà mai ne troppo tardi ne troppo presto.

Ci saranno litigi e ci saranno abbracci.

Ci sarò io e sì, ci sarete anche voi. Ci saremo tutti. Mescolati in luoghi diversi, su strade diverse ma comunque incidenti. Strade che a volte saranno parallele per un po’, ma che poi si incroceranno di nuovo e di nuovo saranno coriandoli. Coriandoli di vita.
Puntini colorati come fossero cannellini di zucchero. Saremo pezzetti di nuvole dello stesso cielo. Gocce di onde nello stesso mare. Tutti uguali, ma tutti diversi.

Sulla stessa barca, e su barche diverse. E’ un anno nuovo per tutti. Viviamolo.

Buon 2012

Annunci

5 pensieri su “inizia e continua

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...